“Per motivi precauzionali causa coronavirus, a partire da domani 05 marzo fino a domenica 15 marzo il Centro Antiviolenza di Ancona effettuerà prime accoglienze SOLO telefoniche, e non in sede. Verranno rimandate, invece, a dopo il 16 marzo le consulenze legali e/o psicologiche. Da quanto detto sono escluse le situazioni di urgenza, per le quali garantiamo come sempre la prima accoglienza e le consulenze legali e/o psicologiche.

Donne e Giustizia

La violenza contro le donne e le ragazze è una grave violazione dei diritti umani.

Compromette profondamente il benessere generale delle donne e impedisce loro di partecipare attivamente alla vita sociale.

Le violenze che le donne subiscono possono avvenire sia all’interno dei rapporti familiari o sentimentali – per mano di mariti o fidanzati che pretendono di ricoprire un ruolo di dominio nella coppia – che al di fuori (aggressioni sessuali da parte di sconosciuti, molestie nel luogo di lavoro, ecc.).

Le statistiche ci dicono però che è nell’intimità delle relazioni familiari che la maggior parte delle violenze avvengono in modo grave e ripetuto nel tempo.

Riconoscere la violenza e poterne parlare sono i primi passi per uscirne.

L’associazione DONNE E GIUSTIZIA offre ascolto e supporto gratuito a donne vittime di violenza maschile, sostenendole nel loro percorso di riappropriazione della propria sicurezza e libertà.